Il Cammino di San Benedetto

0
307

In Italia è esplosa la febbre dei cammini. Ve ne sono di tutti i gusti in lungo ed in largo della penisola ed anche nelle isole. Alcuni osno storici, altri di nuova strutturazione, altri stanno per arrivare. Molti sono di ambientazione religioso, altri no, ma quasi tutti hanno una forte prerogativa ambientale e di collegamento tra borghi, luoghi e centri minori. Tra i tanti cammini ci piace citarne uno che negli ultimi tempi ha avuto un grande successo ed è ben fatto: il cammino di San Benedetto che va da Norrcia a Montecassino, rispettivamente il paese natale e della morte del santo. Trecento chilometri di autentica immersione nella natura e nella storia dell’Umbria e del Lazio. Si passa attraverso paesi noti e meno noti ma tutti di grande interesse storico come: Cascia, Monteleone di Spoleto, Leonessa, Poggio Bustone, Rieti, Rocca Sinibalda, Castel di Tora, Orvinio, Mandela, Subiaco, Trevi nel Lazio, Collepardo, Casamari, Arpino, Roccasecca. 16 tappe quasi tutte percorribili per sentieri e sterrate di piacevole bellezza. L’Associazione del Cammino fa molto per tenere tutto sotto controllo dalla tabellazione alla ospitalità nelle varie tappe. Il cammino è molto frequntato in estate ma anche in inverno. Ci si può informare attraverso il sito http://www.camminodibenedetto.it/ oppure attraverso il gruppo facebook https://www.facebook.com/groups/459604957460878/. I camminatori possono utilizzare un’ottima guida cartacea scritta da Simone Frignani per i tipi Terredimezzo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteXIV edizione del Premio Hombres itinerante
Articolo successivoCocullo (AQ)
Enzo D'Urbano, Travel coach nei borghi, sociologo, insegnante di economia turistica, direttivo BAI con delega alla comunicazione, operatore culturale, presidente del Premio Hombres itinerante, giornalista e fotografo freelance, blogger, curioso e appassionato di comunità, luoghi e territori autentici della cosiddetta Italia minore ma che rappresenta, però, la spina dorsale identitaria del paese.

LASCIA UN COMMENTO